il mancino

POSIZIONE, POSTURA E
IMPUGNATURA: CONSIGLI PER IL MANCINO

L’immagine suggerisce la
posizione in classe, del foglio e dell’impugnatura sulla base della dominanza.

COME SI TIENE LA PENNA??

Si può notare nellimpugnatura 1 la tipica seppur scorretta impugnatura del mancino.

 – Il foglio e la mano si
sporcano.

– Non è possibile vedere
quello che si sta scrivendo.

L’impugnatura 2 rappresenta una modalità più funzionale ma comunque legata ad una postura inadeguata.

L’impugnatura 3 è quella che viene consigliata, poiché permette un giusto    compromesso tra scioltezza del gesto, visione dello scritto e postura non rigida.

L’IMPUGNATURA

L’IMPUGNATURA

 

  Impugnatura a pinza permette:

  •   Movimento digitale
  •  Continui e lievi allungamenti e flessioni delle dita
  •  Rotazione della mano intorno al polso

Impugnatura a forma di tripode:

tale impugnatura in Inghilterra e negli Stati Uniti viene suggerita  a bambini che presentano instabilità  al pollice e all’indice.

 

  •  Si mantiene il controllo della penna
  •  Indice e medio comunque flessibili

Impugnatura a pinza piatta:

  •  Manca forza motoria
  •  Instabilità strumento grafico
  •   Si tende ad aggiungere le altre dita alla presa con conseguente rotazione di polso, gomito, spalla e infine colonna vertebrale fino al bacino
  •  Polso rigido e bloccato
  •  Dolori al polso, crampi.

Impugnatura laterale a forma di tripode:

  •  Eccessiva tensione, pressione forte
  •  Polso flesso
  •   Accumulo di tensione
  •  Il movimento parte da gomito e spalla

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: