Posts tagged ‘ragnateala’

13 novembre 2011

RAGNO

IL RAGNO“Il ragno come tutti gli animali a sangue freddo o come tutti quelli che non hanno un sistema nervoso cerebro-spinale, ha la funzione nella simbologia onirica di rappresentare un mondo psichico che ci è estraneo al massimo...”

(C.G. Jung – Opere vol.X- Bollati Boringhieri To)

Per quanto i ragni per molti di noi non rappresentino certo una simpatica compagnia, non è raro che appaiano nei nostri sogni, così come all’interno di miti e religioni di diverse culture.

Proviamo a pensare a questo magico animale, le sue otto zampe e la sua ragnatela…se da una parte crudele predatore cattura le sue vittime e le finisce con il veleno, dall’altra con estrema creatività costruisce quella che sarà oltre che la sua casa, la trappola per le sue prede. Ecco che allora possiamo giustificare l’angoscia e l’inquietudine che ci investono davanti al ragno, animaletto di cui sono sicura qualcuno avrà da aggiungere qualcosa…

La ragnatela può essere paragonata ad un mandala andando a rappresentare  la completezza del sè.

Il ragno ci rimanda al femminile, in particolare ad un materno da una parte divorante, dall’altra rassicurante (bisogno di rimanere avvolti nelle “braccia” materne). In ogni caso si ha in genere a che fare con qualcosa di estremamente intimo e profondo, probabilmente conflitti o preoccupazioni che generano una certa angoscia e che in qualche modo coinvolgono il mondo del “femminile”.

Come spesso accade, però, risulta particolarmente significativa l’emozione suscitata dall’animale nel sogno.

Dott.ssa Irene Bellini

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: