La doula

doula

La doula è una figura professionale non medica e non sanitaria che si occupa di sostegno alla donna dalla gravidanza sino al primo anno di vita del bambino, contribuendo al suo benessere psicofisico.

Con la pubblicazione in America nel 1993 del volume “Mothering the Mother” a cura del neonatologo Marshall H. Klaus, del pediatra John H. Kennell e della psicoterapeuta Phyllis H. Klaus, la figura della doula si è diffusa in molti Paesi del mondo. I ricercatori americani durante i loro studi sugli effetti della presenza di una “compagna” durante il travaglio e il parto hanno dimostrato che la presenza continua di una doula favorisce una migliore esperienza del parto rendendo il travaglio più facile e rapido (stimola la liberazione dell’ossitocina utile a ridurre paura e stress), riduce il tasso di cesarei e di interventi, farmacologici e non, aumenta il tasso di successo nell’allattamento e può prevenire la depressione postparto.

Il mio compito di doula (sono membro dell’associazione Mondo Doula) è quindi di “fare da madre alla madre” , dando voce a quanto già sente a livello intuitivo e rispondendo alle sue necessità. Aiuto la mamma a far emergere ciò che vorrebbe dal proprio parto (compilando insieme il birth plan), propongo metodi di respirazione e visualizzazioni per sostenerla e aiutarla nella gestione del dolore, la aiuto nella ricerca d’informazioni creando un rapporto intimo e confidenziale.

Come doula dopo la nascita sono accanto alla nuova famiglia, anche nell’intimità della proria casa, occupandomi del sostegno pratico ed emozionale affinché i genitori si sentano supportati nel nuovo percorso di vita. Mi piace definirmi come una accompagnatrice della nascita con occhi discreti che incoraggiano.

Oggi spesso le madri si ritrovano ad essere sole in uno dei momenti di trasformazione più radicale della loro vita, a vivere un’esperienza che non ha eguali e che non si riduce semplicemente ad avere una responsabilità in più. Fare spazio alla nascita di un bambino significa fare spazio ad una miriade  di emozioni: alcune belle, altre brutte, forti e talvolta destabilizzanti. Nel diventare madri si perde il conosciuto, si creano aspettative che spesso non sono sotto il pieno controllo della scienza medica, ci si sente frastornati dinnanzi alle fatiche quotidiane.

La doula rimane con la mamma sempre, l’ascolta senza giudizi, crea uno spazio per accogliere le sue domande, collaborando con ostetriche e psicologhe, ascolta i suoi vissuti, desideri e paure accompagnandola a vivere la propria esperienza con la massima consapevolezza, infondendo fiducia nel suo potente istinto di donna e mamma.

Dott.ssa Monica D’Urso 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: