Quando un amore finisce….

QUANDO UN AMORE FINISCE….

la-scienza-conferma-un-amore-finito-fa-male-davvero_1138Rispetto agli anni passati si assiste ad un continuo aumento dei tassi di separazione e divorzi, secondo i dati ISTAT, nel 1995 per ogni 1.000 matrimoni si contavano 158 separazioni e 80 divorzi, nel 2011 si arriva a 311 separazioni e 182 divorzi. Senza addentrarci in noiose e inutili analisi dei dati nella speranza di capire come mai ci si separa di più rispetto al passato, mi piacerebbe spiegare cosa succede, quando un amore finisce.

Ogni giorno in tutto il mondo ci sono migliaia di storie che finiscono, nella migliore delle ipotesi la decisione di porre fine ad una relazione è presa di comune accordo ma cosa succede, quando non è così?Come ci si sente ad essere lasciati?

Chi non ha provato questo dolore almeno una volta nella vita?Quando un amore finisce ci si sente soli al mondo, arrabbiati, delusi ma per alcuni la sensazione di vuoto e abbandono è così forte che può trasformarsi in vera e propria angoscia. Come mai? L’uomo è per natura un “animale sociale” ciò significa che ha una tendenza innata a relazionarsi agli altri. Tutti noi abbiamo la necessità, di sentirci amati, apprezzati di ricevere affetto e vivere l’intimità. L’amore è quindi un bisogno e quando qualcosa ne impedisce il soddisfacimento ci sentiamo frustarti.

Ansia, apatia, irritabilità è così che ci si sente, quando qualcuno ci lascia, si vive nel ricordo di quello che è stato provocando una situazione di stallo, di blocco nel passato che non consente di proiettarsi nel futuro, in quel futuro che fa paura.

Cosa ci spaventa? Trovare un nuovo equilibrio…Dover ricominciare tutto da capo… Dare spiegazioni ad amici e parenti…Dover ristrutturare la propria vita in funzione del fatto  che la persona amata non sarà più al nostro fianco…

La maggior parte delle volte chi subisce la decisione, la vive come un fulmine a ciel sereno, ma è realmente così? Quando con il tempo la tristezza lascia il posto alla speranza, ci si rende conto che in fondo quella relazione non era così perfetta come pensavamo, in realtà c’erano delle avvisaglie che  forse non abbiamo voluto o potuto cogliere in quel  momento.

Non sempre la fine di un amore è drammatica come sembra…Si dice che “Chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia ma non sa quel che trova”…. Questo proverbio è indiscutibilmente vero tutti i cambiamenti portano all’incertezza, cambiare significa cresce, significa in qualche modo rompere i vecchi schemi e questo altrettanto indiscutibilmente fa paura…A volte non sapere come sarà la nostra vita senza il/la partner, se si troverà la persona giusta o se il destino ha riservato per noi un triste futuro di solitudine spaventa più di una relazione non troppo felice…La storia però insegna che spesso le scoperte e le innovazioni che hanno migliorato la nostra vita nascono da chi ha avuto il coraggio di cambiare strada…

Quando un amore finisce, bisogna prendersi un tempo adeguato per elaborare e superare la separazione dalla persona amata…L’importante è cercare di capire cosa non ha funzionato senza farsi schiacciare dagli eventi; essere lasciati non è una prova indissolubile della propria inadeguatezza personale, assumere il ruolo di vittima sacrificale o farsi divorare dalla rabbia nei confronti di chi ci ha spezzato il cuore non aiuta di certo a ritrovare il proprio equilibrio psicofisico.

Quindi forza e coraggio e viva l’amore (si ma quello sano pero!!!!)

di Tiziana Fiore

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: