IL MELOGRANO

Il nome del progetto al quale stiamo lavorando da tempo con così tanta dedizione e passione. Ma che cosa rappresenta, a livello simbolico, il Melograno?

Sin dall’antichità coltivato nel bacino del Mediterraneo e nel vicino Oriente, questo frutto è stato probabilmente diffuso dai Fenici, anche  come pianta medicinale. I numerosi semi di cui è costituito il Melograno alludevano alla fecondità, mentre l’intero frutto era il simbolo di alcune divinità femminili quali Demetra e Persefone, Afrodite, Atena e la fenicia Astarte.

Il Melograno, a Roma, era  simbolo del  matrimonio fertile  (le spose portavano ghirlande costituite da questi rami come  portafortuna), mentre in età cristiana la simbologia è stata spiritualizzata  con rimandi all’amore celeste ed alla ricchezza della benedizione divina.  In età barocca, infine, l’immagine della melagrana si trasformò in quella della carità, della generosa elargizione di doni dell’amore misericordioso.

Nell’araldica, la melagrana decora lo stemma di Granada e della Columbia (l’ex “Nuova Granada”).

(da “Le Garzantine” – Simboli)

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: